ENERGIA VITALE

Facebook Linkedin Instagram

Il 6 aprile del 2009 un violento terremoto colpisce l’Aquila e provincia provocando 309 morti e circa 1600 feriti: un evento drammatico che ha segnato le coscienze di tutti gli italiani e ha lasciato molto spazio alle polemiche sulle modalità di prevenzione e intervento.

Nonostante le perplessità rimaste riguardo alla sicurezza del luogo, il mio pensiero oggi va a tutti quegli uomini, definiti “angeli fra le macerie“, che hanno messo in atto le loro potenzialità salvando vicini di casa, anziani, studenti, bambini mentre tutto attorno a loro crollava.

Parlo, in particolare, di coloro che hanno “usato” il loro grande amore per la vita per intervenire a favore degli altri.

È  la VITALITÀ, la POTENZIALITÀ umana che caratterizza i coraggiosi e si esprime attraverso l’entusiasmo, la gioia di vivere, un’energia fisica e psichica che si trasmette nelle attività e nelle relazioni anche nei momenti più difficili dell’esistenza.

Le persone vitali sono solitamente caratterizzate da un sorriso illuminante, da forti passioni e da una voglia di fare coinvolgente.

A loro va il nostro ringraziamento per quanto fatto quel giorno!


Sorridi, senza una ragione
Ama, come se fossi un bambino
Sorridi, non importa cosa dicono
Non ascoltare una parola di quello che dicono
perchè la vita è bella così.

Lacrime, un’ondata di lacrime
Luce, che lentamente scompare
Aspetta, prima di chiudere le tende
C’è ancora un altro gioco da giocare
e la vita è bella così…


Se vuoi allenare la POTENZIALITÀ della VITALITÀ prova con questi esercizi:

La cura di sé è alla base della vitalità: quanto più siamo concentrati nella cura di noi stessi, tanto più siamo utili e lieti agli altri.

  1. Fai almeno un’attività all’aperto a settimana
  2. Migliora il tuo ritmo del sonno, stabilendo dei ritmi precisi di riposo, e annota come cambia il tuo livello di energia
  3. Canta, balla, suona!

Se vuoi saperne di più ti consiglio la lettura di

Angeli fra le Macerie
Eroi d’Abruzzo e la psicologia delle potenzialità umane in emergenza