L’ARMA PIÙ POTENTE

Facebook Linkedin Instagram

In questo articolo unisco i principi del coaching umanistico con quelli della mediazione umanistica per parlarvi di PERDONO, una delle POTENZIALITÀ che rappresentano la virtù della Temperanza.

Entrambi gli approcci, infatti, seppur con finalità diverse, fanno riferimento alla “riparazione” come forma di giustizia da esercitare in occasione di un torto o danno subito.

In particolare, per il coaching umanistico il PERDONO è la facoltà umana che permette di accogliere nuovamente nella relazione la persona che ha recato l’offesa, a seguito di un gesto riparatore. In questo senso, perdonare non significa scusare, dimenticare o graziare l’altro, ma esercitare un governo sulle proprie emozioni per lasciare spazio ad un atteggiamento più benevolo e lungimirante.

Questo aspetto mi riconduce immediatamente alla mediazione umanistica (promossa da Jacqueline Morineau attraverso il CMFM di Parigi), cioè a quel progetto di cambiamento culturale che pone al centro della risoluzione delle situazioni conflittuali l’ascolto empatico dell’altro, il rispetto dei punti di vista differenti, la creazione di un clima di comprensione e accettazione, al fine di riscoprire la reciproca umanità.


Se vuoi allenare la POTENZIALITÀ del PERDONO prova con questi esercizi:

  1. Cerca di capire il punto di vista di chi ti ha offeso per comprendere perché lo ha fatto. Considera poi se la tua reazione ti ferisce più dell’offesa.
  2. Fai una lista delle persone a cui porti rancore, cerca quindi di incontrarle personalmente per parlare del problema ed esaminare se il passato può essere superato.
  3. Comprendi quanto il rancore ti torturi sul piano emotivo. Produce in te emozioni distruttive (rabbia, paura, dispiacere, tristezza, ansia, gelosia e altro)? Scrivi tre volte come queste emozioni negative influenzano il tuo comportamento.

Se vuoi saperne di più ti consiglio la lettura di

Scopri le Tue Potenzialità
Come trasformare le tue capacità nascoste in talenti con la psicologia positiva e il coaching