PRESO TUTTO?

Facebook Linkedin Instagram

Il tempo sta cambiando, l’inverno si avvicina, il freddo inizia a farsi sentire ed io mi ritrovo a pensare alla mia prossima destinazione, la Lapponia, e a chiedermi: cosa cavolo mi porto laggiù, a -30°, senza la luce del sole?! avrò con me tutto ciò che mi serve?

Questo mio pensiero mi riporta ai giorni del Cammino e al peso dello zaino e poi mi fa riflettere: cosa è effettivamente “ciò che mi serve“?

Perché in realtà, che io stia per partire o sia appena tornata poco importa, la mia valigia mi segue sempre.. ognuno di noi ha sempre un bagaglio con sè, quello delle esperienze e delle emozioni, dei pensieri e delle sensazioni, delle intuizioni e diffidenze che ci accompagnano nel nostro viaggio quotidiano.

È il carico che sentiamo sulle spalle e ci ricorda quante cose portiamo con noi e, nonostante questo, ci fa dire: “..avrò preso tutto?”.

E chissà perché invece non ci chiediamo mai: “avrò lasciato tutto?“.

imageConservare. Accumulare. Aggiungere. Ci preoccupiamo sempre di ciò che potrebbe accadere e riempiamo la nostra valigia di tutto ciò che troviamo nell’armadio finchè non dobbiamo sedervici sopra per riuscire a chiuderla. A volte è talmente ingombrante e pesante che fatichiamo ad andare avanti, ma non facciamo nulla per alleggerirla, perchè in fondo ci piace, è accogliente e rassicurante.

Eliminare. Svuotare. Togliere. In realtà non ci rendiamo conto che quell’armadio è pieno di cose ormai usate, che non ci servono più e che teniamo lì solo perchè…”non si sa mai”. Vecchie abitudini, cattivi pensieri, emozioni malate, intuizioni sbagliate, ferite sempre aperte, paure, paure, paure… …

E allora perché non provare a prendere solo il necessario, ciò che è davvero utile per raggiungere il nostro obiettivo, senza timore di trovarci impreparati, perché ciò che avremo sarà sufficiente ad affrontare qualunque cosa.

Affidiamoci alle nostre POTENZIALITÀ, al CORAGGIO o alla SPERANZA, alla CURIOSITÀ o alla GENTILEZZA…e lasciamo tranquillamente a casa il resto. Non ci servirà.