CAMMINARE MEDITANDO

Facebook Linkedin Instagram

La camminata meditativa è una forma di meditazione in movimento che coinvolge mente, corpo e spirito in cui la respirazione, i passi e l’intenzione vanno in sintonia. È un’attività comune a diverse tradizioni, di tempi e luoghi anche molto distanti tra loro, che unisce l’esercizio fisico a quello spirituale e che, nonostante abbia origini molto antiche, risponde ancora oggi ad un bisogno sempre più insistente di benessere mentale ed emotivo.

Le pratiche più note sono probabilmente quelle che derivano dalla tradizione zen, ma sono molte le culture che, nel corso dei secoli, hanno collegato il cammino alla consapevolezza, alla guarigione e alla purificazione. Dalle passeggiate dei monaci buddisti, circolari, lunghe o sincronizzate, alle “camminate dell’attenzione” degli sciamani toltechi del Messico fino agli stessi pellegrinaggi medievali, le differenti esperienze sono da sempre per molti uomini fonte di pace e tranquillità.

Calmare i pensieri, vincere l’ansia, vivere pienamente il momento presente sono benefici che il camminare meditando condivide con lo yoga, la bioenergetica, le arti marziali, le tecniche di mindfulness e i diversi altri percorsi di crescita personale e può quindi essere un’alternativa valida ed efficace per chi vuole avvicinarsi alla meditazione, in particolare per coloro che non possono o non riescono a stare seduti.

..continua a leggere su apiediperilmondo.com