SAMHAIN: L’INIZIO DI UN NUOVO CICLO

Facebook Linkedin Instagram

Stiamo per giungere a Samhain, vigilia del capodanno celtico, momento culmine del passaggio nel semestre oscuro che segna definitivamente la conclusione della stagione della fioritura e l’inizio di quella del seme.

Il ciclo agricolo ormai si è compiuto e gli ultimi frutti sono stati trasformati in conserve e prodotti da immagazzinare: d’ora in poi tutto ciò che rimarrà nei campi sarà lasciato agli Spiriti della Natura.

A cavallo tra l’Esbat della Luna Rossa, rituale in onore degli animali (uccisi) e delle piante (raccolte) che servivano al sostentamento invernale, e quello della Luna della Nebbia, in memoria dei defunti, il 31 ottobre segna il confine tra la vita e la morte, fisica e spirituale.

Ora è tempo di di andare in profondità, di prepararsi al vuoto e al silenzio per accogliere quel buio che porterà poi a nuova luce; per questo è necessario raccogliersi e ritirarsi, portare l’attenzione verso se stessi e spogliarsi di tutto ciò che non serve più: solo abbandonando le abitudini che non ci fanno più bene possiamo preparare il terreno per la futura rinascita.

Come celebrare Samhain
Samhain è una delle ricorrenze più importanti della Ruota dell’Anno, rito di purificazione e, al contempo, festa e celebrazione.

Qualche giorno prima

Pulizie di fine stagione: raccogliete tutto ciò che è usato e non vi serve più, fate un falò e bruciatelo; è bene fare spazio in attesa di nuove cose

– Preparate il “pan dei morti o altri dolci tipici per dare il benvenuto a chi verrà…

– Procuratevi delle candele nere ed intagliate zucche o rape da mettere alle finestre e sui balconi per illuminare la notte buia

– Raccogliete delle ghiande come augurio di buona fortuna.

Il 31 ottobre

– Scrivete su dei foglietti di carta le cose del passato che dovete lasciare andare, quelle che volete abbandonare, che non vi piacciono e volete cambiare e bruciatele nel fuoco di Samhain (il falò o una candela nera). Potete accompagnare il rituale con una frase tipo: “Grazie per essere entrat* (situazione, cosa, persona, etc..) nella mia vita e avermi insegnato che…., ma ora la tua stagione è finita, è tempo di lasciarti andare”

– Accendete una candela speciale (anche bianca o colorata) per ciascuno dei vostri amici o parenti morti e dedicate loro un pensiero… state in ascolto.

– Invitate a cena i vostri amici, decorate la casa con le zucche e vestitevi a tema per celebrare Hallowe’en e il nuovo anno: offrite loro i vostri dolci, banchettate e divertitevi! prima di congedarli, regalate loro una delle ghiande raccolte .