CAMMINA COME UN BUDDHA

Facebook Linkedin Instagram

Molti associano la pratica religiosa buddista al silenzio e alla meditazione, ma esistono in realtà diverse altre “attività” che possono aiutare a mettersi in profonda connessione con se stessi, come  cantare, recitare mantra, studiare gli insegnamenti e anche camminare…

Per i Buddha camminare è una delle pratiche grazie alle quali è possibile raggiungere l’Illuminazione. Per farlo è fondamentale procedere lentamente, portando l’attenzione del corpo, della mente e del cuore ad ogni singolo passo per entrare in contatto con il proprio mondo interiore e, al contempo, con l’ambiente circostante.

Intraprendere un cammino con questa predisposizione permette di vivere la propria esperienza in maniera più consapevole e, di conseguenza, più profonda. Non occorre particolare allenamento o fatica, se non quelli necessari per abituarsi a mantenere la concentrazione sull’andare e mettersi in ascolto di ciò che accade.

Il buddismo, infatti, oltre ad essere una religione senza dogmi e comandamenti da rispettare, è anche uno stile di vita e una scienza spirituale fondata su alcuni principi ed insegnamenti che promuovono la fiducia in se stessi e, insieme, la tolleranza verso gli altri.

Se vuoi sperimentarne il significato prova a seguire queste indicazioni.

..continua a leggere su apiediperilmondo.com


365 Pensieri sulle Orme di Buddha Fatti ispirare!