BELTANE: IL FUOCO LUMINOSO

Facebook Linkedin Instagram

Stiamo per giungere a Beltane (30 aprile-1 maggio), detta anche Calendimaggio, una delle più importanti festività della Ruota dell’Anno, insieme a Samhain, e l’unica a non essere stata sostituita da alcuna ricorrenza cristiana, ma, anzi, demonizzata come “la notte delle streghe“.

Il motivo è abbastanza evidente, durante questi giorni, infatti, si usava indulgere in ubriacatezza, piaceri e sfrenata allegria a favore di Bel, Dio del Fuoco, che, si narra, dopo essersi accoppiato con la Dea Madre Terra e averla fecondata, morì per rinascere poi come suo figlio.

In questo periodo la natura si manifesta in tutti i suoi colori, gli uccelli danzano in cielo, i giardini sono in fiore e gli alberi si preparano a donarci i loro succulenti frutti. L’uovo di Ostara si schiude al calore dell’amore, dell’attrazione, della passione.

È quindi tempo di celebrare la forza della Vita e il risveglio della kundalini, lasciando che la sensualità e il desiderio sessuale si esprimano liberamente.

Come celebrare Beltane
..dedicandovi ai piaceri semplici

– Divertitevi decorando un albero o un palo con nastri colorati, usate il rosso e l’arancio in particolare e scrivete su ognuno un vostro pensiero di gioia

– Mangiate, in compagnia, piatti gustosi, accompagnati da un bicchiere di vino, con brindisi alla Vita 

Danzate con entusiasmo attorno ad un grande falò, ascoltando il vostro battito del cuore

– Amate!

<< Partecipate alle Celebrazioni di Beltane! >>