IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

Facebook Linkedin Instagram

Il Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day) è una festa di origine cristiana, oggi laicizzata, celebrata negli Stati Uniti d’America (il quarto giovedì di novembre) e in Canada (il secondo lunedì di ottobre) in segno di gratitudine verso Dio per il raccolto e per quanto ricevuto durante l’anno trascorso.

Gli storici fanno risalire la ricorrenza ai primi anni 20 del ‘600 quando i Padri Pellegrini della Mayflower, dopo un duro viaggio attraverso l’Oceano Atlantico, arrivarono sulle coste americane stremati e con un territorio selvatico e inospitale ad attenderli; essi riuscirono a salvarsi grazie all’intervento degli indigeni che indicarono loro come adattarsi al nuovo ambiente.

É, quindi, anche una festività legata alle relazioni e ai rapporti umani, al dare e ricevere, alla gentilezza e allo scambio.

Nonostante da questa parte del mondo venga sempre rappresentata nei suoi aspetti più folkloristici e cinematografici e al di là della sua valenza storica, questa potrebbe essere anche per noi una bella occasione per “rendere grazie” (vedi le analogie con Mabon).

L’invito, quindi, è quello di organizzare una bella cena con le persone importanti della vostra vita e dedicare ad ognuna di loro il vostro ringraziamento con un bigliettino, un piccolo dono, un gesto d’affetto.

La gratitudine è una potenzialità umana e un sentimento a cui diamo troppo poca importanza e che, a volte, ci costa fatica, ma è un’espressione d’amore che andrebbe recuperata… un GRAZIE, nonostante tutto.