TELEFONO

371 446 4981

EMAIL

rossella@energiainarmonia.it

ORARI

L•M•V: 10.30-12.30 / 15.00-19.00 M•G: 15.00-21.00 S: 10.30-12.30 / 15.00-17.00

Nel mese del Passaggio
nel difficile varco fra i mondi
l’augurio di custodire
mentre il buio avanza
la memoria della luce
Rosa Carotti

Con la fine di Settembre arriva l’Equinozio d’Autunno, la prima delle Festività del semestre oscuro, quella dedicata a Mabon, il Dio della vegetazione e dei raccolti. 

In questo periodo si completanto le ultime messe e ci si dedica alla pigiatura delle uve per la produzione del mosto e la successiva fermentazione nel buio delle botti; gli animali fanno provviste in previsione dei mesi freddi, mentre le foglie cominciano ad ingiallire e le tenebre iniziano a prevalere sulla luce. È il tempo in cui celebrare l’abbondanza dei frutti estivi e inaugurare la stagione del riposo.

Non solo, l’Equinozio indica anche il momento di equilibrio tra il giorno e la notte, tra il maschile e il femminile, il visibile e il non visibile, la materia e lo spirito e segna il passaggio alla fase introspettiva della Ruota dell’Anno.

Oggi la natura ci esorta a ringraziare per quanto raccolto, per gli insegnamenti ricevuti e le esperienze fatte e ci invita a rivolgere lo sguardo dentro noi stessi, nella nostra profondità e oscurità, alla ricerca di un nuovo livello di consapevolezza.


[© Cita sempre l’autore quando condividi un contenuto. Grazie]

Ti potrebbero interessare anche...