AVERE SUCCESSO: COSA SIGNIFICA?

Facebook Linkedin Instagram

Il successo è uno di quegli argomenti che viene spesso utilizzato dai Coach, dai Formatori, dai Manager e da molti di coloro che sono sul cammino del miglioramento e del raggiungimento di obiettivi.

In effetti, quando si parla di crescita personale o dello sviluppo di attività e risorse, è inevitabile fare riferimento a questo tema che, in un modo o nell’altro, coinvolge tutti noi: a volte stimolandoci a darci da fare, altre rendendoci frustrati perchè non abbiamo idea di cosa sia.

Non c’è nulla di male ad avere successo, ovviamente, ma nemmeno a non averlo, per lo meno nei termini in cui viene pubblicizzato negli ultimi anni: fraintendere il suo reale significato, infatti, potrebbe, a mio parere, contribuire ad aumentare uno dei tanti condizionamenti che accompagnano la nostra vita terrena, invece che esserci d’aiuto.

L’avvento delle nuove tecnologie informatiche, il diffondersi dei social network e del marketing moderno hanno, infatti, aperto una strada che potrebbe portarci lontano dal nostro vero “compito” e indurci a misurare il nostro valore personale in base al numero di condivisioni, di like e commenti o a quanti followers riusciamo ad avere (sul web, ma anche fuori).

Ha avuto successo colui che ha vissuto bene, ha riso spesso e amato molto; chi si è guadagnato il rispetto di persone intelligenti e l’amore dei bambini piccoli; chi ha trovato il suo posto e ha portato a termine il suo compito; chi ha lasciato il mondo meglio di come l’ha trovato, grazie a un papavero coltivato, a una poesia perfetta o a un’anima salvata; chi ha saputo apprezzare la bellezza della Terra e non ha mai mancato occasione di esprimerla; chi ha cercato sempre il meglio negli altri e ha dato loro il meglio di sé; colui la cui vita è stata una fonte di ispirazione, il cui ricordo è una benedizione
Bessie Anderson Stanley

Avere successo non significa conformarsi ad un modello prestabilito, ma essere soddisfatti della propria vita, qualunque essa sia: esprimere e coltivare i propri talenti nel fare, nell’essere e nell’amare, rimanere fedeli ai propri valori, stare nel flusso degli avvenimenti, favorire il cambiamento, accogliere gli ostacoli e le sofferenze… mettersi in ascolto della propria anima perchè possa evolvere spiritualmente.

Può essere che tutto ciò porti ad avere molti riconoscimenti e a diventare famosi, ma anche no: non importa, per ognuno di noi è scritto un cammino diverso, unico e speciale e non è detto che debba essere percorso sotto le luci dei riflettori.

Non è assecondando le esigenze dell’Ego, seguendo una strategia o aderendo a degli schemi che otterremo il vero successo, quello che ci rende felici per ciò che siamo nel profondo.