MASSAGGIO CALIFORNIANO: COME IN UN ABBRACCIO

Facebook Linkedin Instagram

LE ORIGINI

Come dice il nome stesso, il Massaggio Californiano nasce in
California, nell’America degli anni Sessanta, durante il periodo della Guerra del Vietnam.

È proprio il duro conflitto, con i suoi sofferenti superstiti, a far
emergere la necessità di questo tipo di trattamento; a causa delle
terribili esperienze vissute e dei gravi traumi psico-fisici subiti,
infatti, molti veterani manifestavano un forte bisogno di contatto e di protezione che la terapia psicologica non riusciva a colmare.

Grazie al team dell’’Istituto Esalen di Big Sur, specializzato in
evoluzione personale, prende, quindi, forma questa nuova tecnica,
pensata per supportare i reduci nel loro percorso di recupero, soprattutto dal punto di vista emotivo.

LE CARATTERISTICHE

Il Massaggio Californiano è caratterizzato da movimenti avvolgenti, fluidi e distensivi: gesti dolci, lenti e ampi che seguono il corpo con armonia favorendo il rilassamento.

Fondamentale è, inoltre, la fiducia e la sicurezza che l’Operatore deve trasmettere alla persona per permettere un graduale e completo abbandono.

La sensazione percepita è quella simile ad un amorevole abbraccio, che conforta e dona pace e tranquillità.

I BENEFICI

Il Massaggio Californiano ha diversi benefici, a più livelli:

  • aiuta a (ri) prendere consapevolezza e confidenza con il poprio corpo
  • influenza il sistema nervoso, eliminando lo stress e ripristinando il benessere generale
  • porta equilibrio agli stati di ansia, tristezza e demotivazione
  • supporta nel rilascio di blocchi emozionali
  • ravviva i sensi.


Prendi subito il tuo appuntamento!