TELEFONO

371 446 4981

EMAIL

rossella@energiainarmonia.it

ORARI

L•M•V: 10.00-12.30 / 15.00-19.00 M•G: 15.00-21.00 S: 10.00-12.30 / 15.00-17.00

Ungi e sfrega e ogni dolor si dilegua

Il Massaggio è una pratica antichissima che fa parte delle tradizioni di tutto il mondo: dall’India alla Cina, dalle Hawaii all’Italia, in ogni Paese, nel corso dei secoli si trovano tracce di tecniche per la cura del corpo e non solo. Da sempre, infatti, gli esseri umani sanno istintivamente che si può portare sollievo ad una zona dolorante mettendoci una mano sopra.

Nelle indicazioni della Medicina ayurvedica, ad esempio, migliaia di anni prima di Cristo, la manipolazione veniva inizialmente prescritta a scopo igienico e successivamente sviluppata come vero e proprio trattamento curativo.

Nella zona dell’Estremo Oriente le documentazioni sui massaggi iniziano nel 2600 a.C., periodo nel quale vissero alcuni tra i più importanti medici e promotori del tuina in Cina, una terapia fatta con coppettazione, guasha, moxa, martelletto di gomma e aghi. 

Anche in Thailandia e Giappone, a seguito delle contaminazioni tra vecchie e nuove teorie, si diffusero diverse tipologie di massaggio con finalità di miglioramento delle condizioni di salute, come lo Shiatsu.

Ed è sempre nell’antica letteratura medica di Egiziani, Persiani e Greci che troviamo spesso riferimenti ai benefici effetti di frizioni e strofinamenti.

I medici devono essere esperti in molte cose, tra queste senza dubbio anche il massaggio

Ippocrate

Fu Ippocrate, ad esempio, che con la parola anatripsis descrisse l’uso dell’attrito o dello sfregamento come terapia nel massaggio.

Sempre in Europa, durante l’Impero Romano, era di prassi, sia per gli uomini sia per le donne, ritrovarsi alle Terme e prendersi del tempo per un trattamento di pulizia e bellezza, oggi chiamato Antico Massaggio Termale Romano.

Per gli Egizi il corpo era considerato un luogo sacro, tempio dell’anima, e l’igiene e la cura della persona erano fondamentali per mantenerne la purezza, non solo esteriore, ma anche interiore.

Dall’altra parte del mondo, in terra hawaiana, il Lomi Lomi era considerato un metodo di guarigione che veniva tramandato di generazione in generazione all’interno delle famiglie da antichi maestri chiamati Kahuna.

Il massaggio Qhaqoy, invece, era un’antica pratica curativa tipica della medicina Inca che veniva ampiamente utilizzata dai curanderos del Perù e della Bolivia.

Potremmo citare altre tradizioni e culture, in ogni parte del mondo, ed in tutte troveremmo scritti e raccomandazioni tramandate oralmente che sottolineano l’importanza del Massaggio nella cura di sé, sia come strumento terapico per disturbi, malattie e problematiche fisiche sia come tempo da dedicare al mantenimento del proprio benessere generale.

Ti potrebbero interessare anche...