TELEFONO

371 446 4981

EMAIL

rossella@energiainarmonia.it

su appuntamento

Conosci il concetto danese di felicità: hygge?

Bene, gli olandesi ci offrono un’alternativa che sembrerebbe ancor più interessante per affrontare il problemi legati allo stress e al burnout e, di conseguenza, ritrovare benessere: si chiama niksen, letteralmente oziare, far niente.

Nulla di nuovo, dirai tu, ed, in effetti, in apparenza, potrebbe sembrare una cosa molto banale e ridicola, ma quante sono le volte in cui riesci davvero a fermarti e prenderti una pausa dagli impegni quotidiani, compresi gli hobby e gli aperitivi con gli amici? a stare inattiv@?

Spesso siamo abituati a pensare al far niente come ad un aspetto negativo associato a pigrizia, apatia, depressione, ma, in realtà, ha un suo valore positivo, tanto quanto la più riconosciuta siesta, che può contribuire a migliorare la qualità della nostra vita.

NIKSEN IN PRATICA

Nello specifico, praticare il niksen significa “fare qualcosa senza uno scopo“, qualcosa che non richiede energia e attenzione, come ad esempio:

– Rimanere in contemplazione alla finestra
– Stare sdraiati sul letto guardando il soffitto
– Stare seduti su una panchina del parco e lasciare che il mondo scorra davanti a noi
– Sognare ad occhi aperti
– Ascoltare la musica senza un motivo particolare

Sì, lo so, per alcuni potrebbe essere una “perdita di tempo”, ma è proprio questo il motivo per cui bisognerebbe provare a farlo: cambiare prospettiva! Potresti scoprire che è utile, oltre che rilassante, infatti:

• Allena a stare nel presente, senza preoccuparsi del passato o del futuro
• Stimola la creatività: dal vuoto spesso emergono le idee migliori
• Permette al cervello di resettarsi e, quindi, poi ai pensieri di fluire meglio
• Ricarica e rigenera lo spirito

Niente di meglio, no?